Posts Tagged 'Teodem'

è vero, è così

Inizia ad essere faticoso star dietro a tutto quello di cui c’è da parlare. Oggi volevo parlare di Alitalia.
Poi ho letto che oggi la Camera ha votato ” si ” al conflitto di potere in merito alla decisione della Corte d’Appello riguardo il caso Eluana Englaro.

[…]

Intermezzo

Ore 1500 ( quando andava bene, anzi, quasi mai, facciamo 1600 ). Quadrato, tempo di Servizi. ” Procioni e Koala vanno con Tommaso a fare il servizio TG-Notizie dal Mondo “.
Il servizio TG-Notizie dal mondo serve essenzialmente per far creare a una squadriglia una raccolta di aneddoti dal campo in modo da animare pressappoco il tempo merenda. Tipo ” Tizio s’è messo con tizia, ora facciamo una piccola rappresentazione. Caio è cascato su un sasso, ecco una diapositiva “.

No, non solo ho pensato io. Ecco qua un giornale.
Se c’è un motivo che mi spinge a continuare a scrivere e a parlare è che non è vero il luogo comune. Non è vero che nessuno vuole parlare di cose importanti. E’ vero che è poco facile parlare a dei quindicenni di argomenti importanti. Ma è anche vero che loro pensano e non sono stupidi, basta che le cose gli vengano spiegate.
Quando ci sono i fatti a parlare, le opinioni cedono il passo.

E così abbiamo parlato di Eluana. Sotto gli alberi, io e dei ragazzi.

E sono uscite fuori, da loro, le domande che contano. Si ma allora cosa è vita? Cosa è morte? Chi decide? Dove andiamo?

Perchè è questo il mestiere, e non altro. Raccontare serve a far pensare.
Il Giornalista è un Politico.

[…]

Eluana Englaro è attaccata ad una macchina da sedici anni, lo sappiamo. I medici sono concordi, non c’è modo, è troppo tempo. La frittata è fatta.

Bellissimo il discorso del padre secondo me, cioè, mi immedesimo in lui e ne vedo la forza. ” Benissimo, mia figlia è morta. Date corso alla natura e staccate quelle macchine. “. E il tribunale gli dà ragione. Staccate.

Certo, poi i medici si rifiutano di farlo, ma è loro diritto. Allora papà Englaro sta cercando in giro qualcuno che lo voglia aiutare, qualche ospedale che sia pronto e che abbia coraggio.
Uomo maestoso. No?
Non so se è pure Cattolico. Pensa che beffa sarebbe.

Dicevo, il conflitto di potere. Il parlamento ha oggi deciso che la decisione della Cassazione deve essere rivista, perchè non è una sentenza, è praticamente una decisione ex novo, è come se la Cassazione avesse scritto una legge.
Dove è scritto che si può staccare questo sondino? Che si può interrompere l’alimentazione? Dove? In qualche legge? No. E allora come ha fatto la Corte a decidere in questo modo? Su quali basi? Cosa ha, deciso lei le cose che si fanno e le cose che no? E che, è lei il Parlamento?

Si, esatto, è un conflitto di potere.
Proprio così, la corte d’appello ha deciso autonomamente. E se fosse?

Il nostro sistema giuridico è un sistema completo. E’ la prima cosa che mi ha spiegato Nicola Lipari. Non esistono buchi nel sistema, non devono esistere, bisogna sempre arrivare a sentenza, sempre. A nessuno può essere negata giustizia.

Di chi è la colpa di questo vuoto normativo? Perchè è questo il punto.
Ai giudici devono essere dati gli strumenti per decidere. La politica deve fare il suo lavoro, deve fare delle scelte, deve scrivere delle leggi e mettere l’apparato giudiziario in condizione di decidere.
Qua sta la colpa. I veti incrociati del cavolo e le alleanze trasversali da Prima Repubblica.

Basta guardare la gente come ha votato in parlamento.

Nel PDL ci sono due mozioni : una contro il testamento biologico, e l’altra, degli ex PSI, il fronte laico ( Cicchitto , Della Vedova ), a favore del testamento biologico.

Grande vittoria invece per l’ala teodem del Partito Democratico, che si astiene. ” Oggi il Pd con una sofferta mediazione ha offerto una importante manifestazione di unità e di compattezza non partecipando al voto sul conflitto di attribuzione” hanno sottolineato i teodem Binetti, Bobba, Carra, Calgaro, Lusetti, Mosella, Ria, Sarubbi che ribadiscono: “Noi vogliamo che Eluana viva riconoscendo anche alla sua esistenza attuale il diritto a vivere e riaffermando che nessuno può assumersi la tragica responsabilità di togliere la vita ad un’altra persona”.

Il che è un’affermazione delirante, basta soffermarcisi sopra. Il voto sul conflitto di potere è una contestazione di metodo. Si contesta una decisione presa da qualcun’altro, dicendo, nello specifico, che la Corte su queste cose non poteva decidere. Bene.
Ma non si è in questo modo scritta una legge sul testamento biologico, come invece sembrano affermare i teodem.

Riassunto : ” Non abbiamo votato riguardo al conflitto di potere perchè vogliamo che Eluana viva “.
Qui c’è un militante del Partito Democratico che non ha capito questa affermazione e vorrebbe delle spiegazioni.

add to del.icio.us :: Add to OKNOtizie :: add to diggita :: Digg it :: add to ma.gnolia :: Stumble It! :: add to simpy :: seed the vine :: :: :: TailRank :: post to facebook

Oggi mordo.

127060696_76a5a66b15.jpg Se, sto cazzo!

Novità delle novità, il governo sta per cadere! Nuovo!

Il governo sta per cadere minacciato dalle liti fra Rifondazione Comunista e i Centristi! Nuovo!

Ma in questo paese, c’è un modo per fare-delle-cose che non coinvolga la raccomandazione, la mafia, la ricchezza, la corruzione, le lobby, i gruppi di potere e i pacchetti di voto? Immagino di no.

Vediamo quale è il nuovo rodimento di culo.

“Trattato di Amsterdam

Articolo 13

1. Fatte salve le altre disposizioni del presente trattato e nell’ambito delle competenze da esso conferite alla Comunità, il Consiglio, deliberando all’unanimità su proposta della Commissione e previa consultazione del Parlamento europeo, può prendere i provvedimenti opportuni per combattere le discriminazioni fondate sul sesso, la razza o l’origine etnica, la religione o le convinzioni personali, gli handicap, l’età o le tendenze sessuali.”

Bene, abbiamo scoperto che l’Europa è un posto civile. Che l’italia lo fosse fino ad un certo punto, lo sapevamo già. Che c’entra questo con il governo Prodi? Beh, pare che oramai tutto abbia a che fare con la tenuta di questo governo, pure se al bar prendo un cappuccino o un tramezzino.

All’interno della fiducia sul pacchetto sicurezza, la sinistra della coalizione inserisce un richiamo forte a quest’articolo. Perchè? Qui qualche giornalista finge di dimenticarselo, ma il motivo è semplice : va bene la sicurezza, ma ricordiamoci di non discriminare le persone ( ” … provvedimenti opportuni per combattere le discriminazioni fondate sull’ […] origine etnica … ).

Ed ecco che arriva il finimondo. Una deputata leghista si alza e dice “Questo – l’inserimento del richiamo al testo europeo – è un vergognoso attacco alla Chiesa, che con questa modifica sarà imputata per discriminazione perchè sostiene che l’omosessualità è contro natura e nega la possibilità di adozione alle coppie omosessuali”

Che dire…è….è cosi. ( …provvedimenti opportuni per combattere le discriminazioni fondate su […]le tendenze sessuali… ).

Appresso si alza Paola Binetti e dice che non voterà la fiducia perchè su temi del genere il paese è diviso piu o meno a metà.

Il fatto è uno : il Vaticano va contro le direttive europee. E può farlo, non essendo parte dell’Unione. L’Italia non può farlo, perchè è parte dell’unione. E di più, come ho da poco imparato, qualsiasi cittadino potrà appellarsi in tribunale ad un articolo come il 13mo di Amsterdam, anche se in Italia non è applicato legislativamente. Le leggi europee sono nostre leggi, anche se non le abbiamo mai votate, e lo ha fatto gente più civile di noi.

E il bordello va avanti. Mastella oggi lo dice chiaro : o quella parte salta, o il governo finisce qui.

Schiavi. Schiavi del Vaticano, o della loro coscienza bigotta. E non lo dice un mangiapreti, ma un patetico Boy Scout.

Cos’è, vi aspettavate una pacata analisi politica delle mie?
E’ INACCETTABILE che un governo sedicente di sinistra cada per colpa di una lotta borghese come quella dei diritti civili. C’è gente con tre figli che muore bruciata nelle fabbriche dell’acciaio a Torino, e noi stiamo qui a masturbarci su se rispettare o no una direttiva che dobbiamo rispettare punto e basta.

L’omosessualità non è contro natura, lo ha già detto chiaro l’Organizzazione Mondiale della Sanità, e l’Unione Europea. L’Italia è parte sia dell’ONU che dell’Unione, la Chiesa non lo è ( già, perchè non è uno stato) .

Di più, nessuno ha eletto Mastella e la Binetti per difendere il Papa. Se vogliono difendere i loro valori dicessero “io considero l’omosessualità contro natura”, e finiamola di barricarci dietro i poteri costituiti. Poi si prendessero le responsabilità davanti a delle direttive, vincolanti per il nostro parlamento e che sono chiarissime. Tendenze sessuali. Combattere le discriminazioni delle tendenze sessuali.

Democristiani Fracichi, Comunisti da Parrocchietta e Pazzoidi Nostalgico-Leninisti. Bella roba sto governo.


D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

settembre: 2018
L M M G V S D
« Apr    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930