Doppiopesismi

Viviamo quindi in un paese in cui, in definitiva, tutto dipende.

Un direttore di un giornale, dopo quattro giorni di campagna stampa, è costretto a dimettersi. Un presidente del consiglio, dopo tre mesi di domande evase e il discredito internazionale della stampa di tutto il mondo addosso, non è tenuto a farlo.

Ma non è che vengo giù dalla montagna del sapone: ad esempio io mi sono convinto che del torbido effettivamente ci sia nella storia di Terni che coinvolge l’ex direttore di Avvenire (Panorama di oggi si addentra in dettagli). Inoltre, è da notare che la sua lettera di dimissioni è stata immediatamente accettata: perché i preti vogliono tante cose, ma non vogliono grane; e questo affare qui, alla lunga, poteva diventarlo. Boffo era sacrificabile, ed è stato mollato.

Ecco: in Italia c’è chi può permettersi di mollare gli altri, e chi deve aspettarsi di venir mollato quando le cose si mettono male.

3 Responses to “Doppiopesismi”


  1. 1 tourniquet84 3 settembre 2009 alle 3:43 pm

    Niente di nuovo sul fronte occidentale mi verrebbe da dire. 🙂 Il problema è che da semplice protesta quella di chi si rende conto delle nefandezze di questo governo, di certe gerarchie ecclesiastiche e di certa opposizione, dovrebbe diventare azione di cambiamento. Ce la faremo?

  2. 2 Tc 3 settembre 2009 alle 4:41 pm

    sono curioso di vedere come va a finire la querela di Berlusconi alla Repubblica e all’Unità. Se riesce a convincere il Giudice, si aprono strade nuove.

  3. 3 udineuropa 3 settembre 2009 alle 11:04 pm

    Il guaio di Boffo è che chiedeva sempre per chi suona la campana. Avrebbe dovuto sapere che suonava per lui.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

settembre: 2009
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: