Magistra Vitae 01 / Intrighi a Palazzo

Storia3 Gente, salutate il nuovo collaboratore di questa prestigiosa testata. Il nuovo mensilista è Frankie, ed è uno storico di alta accademia. Ora, ricorderete il Casoria-Gate, Berlusconi e le veline, eccetera. In quei giorni il Times di Londra pubblicava un articolo di una storica di Cambridge che paragonava il nostro Presidente del Consiglio all’imperatore Tiberio, che, pare, lo eguagliava in (presunti) lazzi e stile di vita. Frankie ci spiega chi era costui.

Non era semplice fare l’ imperatore romano (basti pensare che un altissimo numero dei successori di Ottaviano Augusto NON morì di morte naturale),figuriamoci dunque essere il SECONDO imperatore romano della storia. Tiberio, che regnò dal 14 al 37 d.C., non era mai piaciuto troppo al vecchio Augusto, questi lo scelse poichè era l’unico potenziale erede rimastogli dopo la prematura morte degli amati nipoti Caio e Lucio Cesari.

Tiberio comunque ricambiava le simpatie dell’ imperatore e non impazzì di gioia quando si ritrovò alla testa dello Stato, tanto che si augurò, in Senato, che questo fosse un incarico temporaneo suggerendo poi di dividere la cura della Res Publica tra più persone. I senatori, udito ciò, lo implorarono in ginocchio di accettare tutti i poteri e lo prerogative che erano state di Augusto; il dado era tratto, cominciava veramente l’ Impero.
Ad onor del vero e nonostante l’inizio poco incoraggiante, Tiberio fu un buon amministratore, caratterizzato da uno spirito tradizionalista seguì i precetti di Augusto e non si montò mai la testa con pretese di discendenza divina o mitica come fecero molti altri imperatori più “bizzarri” di lui.
Se si vuole rimproverarlo di qualcosa di grave lo si può etichettare, per la gioia di Brunetta, di “assenteismo”. Dal 26 d.C. Tiberio decise infatti di ritirarsi nella villa Iovis a Capri, stanco della burocrazia e della vita di palazzo ai Roma. Tale scelta ovviamente offrì il fianco a voci scandalose più o meno reali che ci sono state tramandate sia da pettegoli dell’ epoca sia da storici di tutto rispetto come Tacito e Svetonio. L’ articolo della Beard parla abbondantemente degli spassi dell’ imperatore.

Non era accettabile che un imperatore abbandonasse Roma per ritirarsi in una sua tenuta finchè ricopriva il suo incarico e questo Tiberio lo comprese solo quando riuscì per un soffio a sventare il colpo di stato che Seiano, prefetto del pretorio, la terza carica più importante dell’ impero, stava architettando. Diremmo oggi che si salvò in corner da una situazione per niente facile ma gli ultimi anni di regno furono molto cupi, caratterizzati da vendette sanguinose, sospetti ed epurazioni.

Nel 37, mentre risaliva la Campania per dirigersi a Roma, fu colto da un infarto e quando cominciò debolmente a riprendersi i cortigiani pensarono di soffocarlo con un cuscino.
C’è da dire che i romani, da pragmatici quali erano, non andarono mai tanto per il sottile con nessuno; se un imperatore era un inetto era questione di un attimo e veniva o avvelenato o pugnalato o comunque ridotto all ‘impotenza e sostituito. Va dunque a favore di Tiberio il fatto che sia morto di morte “quasi” naturale dopo 23 anni di servizio. Sarebbe interessante poter cronometrare il tempo di sopravvivenza del nostro Presidente se potessimo proiettare il suo operato nei primi trent’anni della nostra era.

0 Responses to “Magistra Vitae 01 / Intrighi a Palazzo”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

giugno: 2009
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: