E’ la stampa prezzolata di regime

I contorti rapporti politici di Berlusconi sono ulteriormente intorbiditi dal suo dominio dei media. Egli controlla tre canali tv. La sua campagna contro La Repubblica sembra minacciosamente un tentativo di intimidire il dissenso, piu’ che un tentativo di proteggere la vita privata. E’ particolarmente di cattivo gusto che egli abbia usato la sua posizione nei media per criticare sua moglie, insinuando che lei sia mentalmente instabile. Queste sono le azioni di un uomo ricco e potente che tratta la politica e i media come feudi. Berlusconi ha poca apparente consapevolezza della divisione tra interesse privato e dovere pubblico. I suoi critici dei giornali stanno facendo un servizio pubblico per un popolo mal governato.

E’ Liberazione! No. L’Unità! No. La Rinascita della Sinistra! No. Il Bolscevico! No, no, no.

Il Times. Cattivissimo.

2 Responses to “E’ la stampa prezzolata di regime”


  1. 1 Antonio Padovano, Ruvo di Puglia, Bari, ex generale fascistissimo, ex Gladio, ex P2, ex Golpe Borghese, ex Banca Mafiolanum ops, sorry, Mediolanum, ex fondatore Forza Italia, ma ora super anti Berlusconiano ferocissimoooooooooooooooooooooo 21 dicembre 2009 alle 11:00 pm

    NOTA IMPORTANTISSIMA A PROPOSITO DELLO SCENEGGIATISSIMO INCIDENTE DI PIAZZA DUOMO A MILANO DI SETTE GIORNI FA ( IN REALTA’ PUTRIDISSIMO TEATRINO PREPARATO AD HOC, CHE QUESTO SI, COME UN ASSASSINO BOOMERANG, GIUNGERA’ IN FACCIA AL KILLER DI COSA NOSTRA E P2, PEDOFILO PORCO SILVIO BERLUSCONI) SCRITTA IN FONDO.
    ~~~~~~~~~~~~~~~~
    No, corrotto viscidissimo padanazista Gianni Girotto di Mercato Libero…ma mafioso, non venire a fare l’uomo spara palle a raffica, il Gianni e Pinotto sotto contratto al lecchino camorrista porco Emilio Fede, con le tue manipolazioni di verita’ ridicole. E se sei uomo, e non mollusco, pubblicami. E a una tua risposta, permetti mia controrisposta, SEMPRE, FOSSE ANCHE PER 50 ANNI ( PERCHE’ NO, WAGLIUNCE’?). Io ho 64 anni, sono un ex banchiere vicinissmo a Banca Ndrangolanum, ops, sorry, Camorranum, ops re sorry, Mediolanum, dei sciacquoni malavitosi della mafia di Bogota’, Massimo Doris, Ennio Doris e Giorgio Pirovano ( che oltre a fare spionaggio industriale. come con Banca Arner, ove scrofava il super cocainomane idiota bancarottiere Marco Milla ex Cofigest, corrompono di brutto il loro fratello, altrettanto massone, senatore, super prezzolato, Elio Lannutti di Adusbef e Idv; Elio Lannutti e’ una persona crudele, e incredibilmente corrotta; addirittura, steccata da tanti Berlusconiani, tutti i Doris in primis; Antonio Di Pietro sarebbe bene che smettesse di sbagliare, nel cercarsi puzzolenti collaboratori, come fece anni fa, con il camorrista cesso Sergio De Gregorio, e ora, con il corrottissimo satanista Elio Lannutti; va beh che Antonio Di Pietro e’ notoriamente pure incappuciatone e le diarree corrotte Elio Lannutti e Sergio De Gregorio, son masson mafiosi da Palazzo, pure; come anche e’ vero che senza Massoneria, al mondo, non si campa, pero’ e che ca..o…), ma sono anche un ex lavapiatti e sciacqua gabinettti di Casa Almirante, ex vice stalliere di Arcore, Bordello Berlusconi, ops sorry, casa Berlusconi, ex table dancer di Macherio, casa chiusa Berlusconi, ops sorry, casa Berlusconi, ex generale fascistissimo dell’arma, ex Gladio, ex P2, ex dei servizi segreti del 94 e quindi non mi faccio fare stupido da nessuno. Ci siamo capiti? E i contatti buonissimi ancora li ho, anche se sono in pensione, ci siamo ricapiti? Son sempre stato di estrema destra: come citavo, ero iscritto a Gladio, sono amicissimo dell’assassino pazzo Licio Gelli, del massone ( altro che Opus Dei) mafioso killer Marcello “ ammazza come in un macello” Dell’Utri, del suino mega riciclatore di cash sanguinario Cesare Previti, conosco bene anche tutta la cosca, ops, sorry, tutta la famigghia, ops, resorry, tutta la famiglia mafiosa chic dei Berlusconi, dalla lesbica nazistissima Marina Berlusconi, agli assassini e mega riciclatori di danaro killer, nonche’ massoni fascistissimi e, come citato, mega mandanti di tantissimi assassinii, Paolo Berlusconi e Silvio Berlusconi. Quando Cesare Previti era ministro della difesa, nel 1994, ci chiamavano mimi’ e coco’, da quanto eravamo amici e sempre insieme, anche alla notte, anche a letto se serviva, oooooo. Di conseguenza, non potete venirmi a dire che sono contro l’asino imbranato totale, in fiuto per ggli affari, Paolo Barrai di Mercato Libero, per motivazioni ideologiche, anche perche’, so’ per certo, che Paolo Barrai e’ davvero fascistissimo, e quindi, moltissimo ancor piu’ di estrema destra di me; basta dire che da padanazista quale assolutamente e’, vuole la uccisione di tutti I neonati da Parma in giu; la vuole a tutti I costi, e’ un leghista con posizioni estreme, piu’ dure di quelle del, notoriamente porco maniaco sessuale bastardo, Roberto Maroni, noto a tutti, ormai, come “neu Adolf Hitler ( Roberto Maroni e’ davvero un cesso puzzone pervertito, oltre che un arrogantissimo; e’ massone, ebreo, ma ama Adolf Hitler; solo i deficienti piu’ folli e porci possono essere come il verme spietatissimo, Roberto Bobonazi Maroni)”, a un millimetro dal Xuxluxklan, se non all’interno del Xuxluxklan stesso. Quindi, allentato, anzi, smontatissimo il discorso ideologico, devo per forza ora aggiungere che Paolo Barrai di Mercato Libero e’ davvero un ciuccissimo incapace di prevedere il futuro in Borsa o nei mercati delle commodities. Non ci azzecca mai, aooo, maiiii. Un idiota addormentatissimo, e’ miliardi di volte meglio di lui. Mi ha dato sette consigli, sette cannate mostruose. A New York, mio nipote, Frank ” Ciccio beddu” Padovano, che lavora per Morgan Stanley ( banca di estremissima destra, come tutti noi in famiglia, d’altronde) mi ha detto che il deficiente totale in busienss, il figlio di puttanazista Paolo Barrai di Mercato Libero, e’ esattamente come un reverse indicator: se ti dice compra, devi vendere, e cosi’ il contrario, allora si che fai soldi a palate. Aveva un suo ex amico, che invece era si una specie di profeta, una specie di genio,in cose di Borsa, tale Michele “Michael Michaeluzzeddu” Nista ( a cui tutt’ora scrocca opinioni borsistiche, in tutti I modi, via decine di spie varie, per poi far passare le opinioni di questo infallibile e ineffabile in cose di Borsa, Michele “ Michael Michaeluzzeddu” Nista, per sue; sto ladro cocainomane, sodomizzato da transessuali, a raffica, culatone e frocione di Paolo Barrai aooo), ma essendo egli, ( alla fin fine, giustissimamente) fierissimo anti Berlusconiano, lo hanno, anzi, lo abbiamo complottato il piu’ possibile, quasi riducendolo al silenzio ( anche se non molla mai, grr che nervoso che ci fa venire, grrrrrrrr). D’altronde, noi, nel Pdl, abbiamo ordini precisissimi: chi e’ contro Silvio Berlusconi deve morire di fame, ” incidentato”, “suicidato”, ” avvelenato” o ammazzato proprio ( ma subito, a seguito, sciolto nell’acido, sempre meglio non far capire, aaaaa). Chi e’ pro Berlusconi, invece, deve avere soldi, donne, fama, macchinoni, cocaina gratis a tonnellate ( tanto, la mafia e’ tutta Berlusconianissima, che vuoi che ci faccia pagare, aoooo? con tutti i favori legislativi e monetario riciclanti che gli facciamo; vi ricordate di quando facemmo un night club per la Ndrangheta all’Ortomercato di Milano, “ for a king”? d‘altronde, l’ Ortomercato di Milano e’ dove da 50 anni, i Berlusconi ricevono mari di cash di Cosa Nostra che poi riciclano; gia’ a inziare dal dopoguerra, dai tempi del verme monneezzaro economico di Cosa Nostra, Luigi Berlusconi di Banca Rasini…da cui poi, d’altronde, nacque Maf..inivest, ora, seguita dalla pervertita nazista lesbica Marina Berlusconi), successi infiniti, anche se finti, ma alla societa’, quel che conta, e’ che debbano sembrare infiniti. E questo anche se costui e’ un incapace totale e ciula in finanza, uno che non ci azzecca mai e poi mai, in Borsa, come l’asino imbranato Paolo Barrai di Mercato Libero … ma mafioso. Il vermone in questione Paolo Barrai di Mercato Libero, chiede infatti donazioni a raffica, e spende poi, il tutto, in cocaina e transessuali da cui si fa sodomizzare, come dicevo; che schifo per un uomo di panza ex Gladio come me, aaaargh che schifo aaaargh. Scrivi di avvocati. Ma tu pensi che un lestofante, ladro, malavitoso come Paolo Barrai di Mercato Libero, non ti faccia firmare clausole capestro, per cui, ti puo’ far perdere pure le mutande di lana, ricordo del tuo amatissimo trisnonno, ma in ogni caso, nulla gli possa accadere? Il mio avvocato e’ lo scaltro pazzo, Gaetano Pecorella, mentre prima, per decenni, inutile dire che era. ,io legale, la lavatrice economica delle mafie di tutto il mondo, Cesare Previti, e mi ha assicurato Pecorella, che Paolo Barrai e’ un super criminale con la cravatta, e’ un nuovo Michele Sindona, unito al frega soldi alle pensionate, cesso massone lurido Giampiero Fiorani, con una buona dose di Renato Vallanzasca e Xuxluxklan: ti riesce a fregare come vuole e stop. Ti assicuro che se non pubblicherai questo mio commento, lo scrivero’ a ogni singolo blog del mondo, dall’Argentina al confine tra la Russia e il Giappone. Un cliente pentitissimo del totalmente incapace in finanza, del cane ma anche ciuccio, in cose di Borsa, nonche’ super ladro e verme,Barrai di Mercato Libero. Antonio Padovano, Via Einaudi Luigi 16, Ruvo di Puglia, ex lavapiatti di casa Almirante, ex vice stalliere Arcore, bordello, ops, sorry, casa Berlusconi, ex table dancer Macherio, casa chiusa, ops, resorry, e pure a sorrt, casa Berlusconi, ex generale nazifascistissimo, ex Gladio, ex Sismi di Cesare Previti, ex golpe Borghese, ex terrorista nero, ex P2 ( all’orecchio, se non all’oricchione…), ex banchiere vicino a Banca Mafiolanm, ops, sorry, Camorranum, ops, re sorry, Ndrangolanum, ops re re sorry, e pure a sorrt, Mediolanum dei porci mega riciclatori del cash di Camorra, Ndrangheta Mafia e Sacra Corona Unita: Massimo Doris, Ennio Doris e Giorgio Pirovano. Porcone ricicla cash mafioso, Ennio Doris, tu sai che io so’ che hai mille guardie del corpo, ficcate pure sotto il tuo letto di casa, perche’ hai paura dalla mafia a cui ha ciulato mari di soldi che ti han dato da riciclare, via vari Lions clubs. Eee, furbastrone schifoso Ennio Doris, presto, I tuoi spionaggi industriali, potran divenire vermini coinquilini, all’interno della tua tomba, wagliunce’.
    Ps E come se tutto questo non bastasse, l’asino figlio di puttanazista Paolo Barrai di Mercato Libero, si accoppia a mafiosi pedofili killer come Giacomo Lagona di Cordenons alias ex Jack Lagona, a zoccolissime vicino a Ndrangheta e terroristi di estrema destra, come la maestrina di scuola sempre arrapata, e ora, pure, parecchio pedofila Maria Grazia Crupi, insegnantina, non per niente, vicina a quelle di Rignano Flaminio, sempre alla caccia di uccelli, si, ma solo nei club prive’…altro che nei boschi, wagliunce’. E’ vicino a mega riciclatori della Camorra piu’ assassina, quella dei Casalesi, via Cartoleria Mariani, tipo Roberto Losapio ( Facebook). E’ vicino a mega cocainomani ex amanti lesbiche di Marina Berlusconi, tipo la puttanona pazzoide Debbie Perazzoli, ora Deboah Boh, su Facebook ( ovviamentre, cambia nome, sullo stesso, solo la gentaglia che ha la coscienza zozzissima).
    Come e’ pure’ vicino al puzzone corrottissimo chief di Assosim, il viscido pedofilo super fascista Michele Calzolari di Centrosim che sa’ di tanti omicidi ordi nati da Berlusconi.
    A proposito di porcate ordinate da Berlusconi. Di certo l’evento del Duomino lanciato contro il lurido assassino maniaco sessuale mafioso putrido Silvio Berlusconi, e’ stata una bufala organizzata ad hoc. Un commento che ho trovato sulla rete, di un mio sinonimo, mr Tony, che condivido
    Io son sempre piu’ convinto, anzi, certo, che e’ stato tutto preparato a tavolino. “La guglia piu’ lunga poteva fare molto male”.
    Infatti quella era rivolta verso Tartaglia, e con Berlusconi a 4 metri, mai, l’oggetto ( se lanciato nel giusto modo, come e’ stato, nettamente, lanciato) si sarebbe potuto girare. Guardie del corpo, tutte che guardano verso il basso ( cosa da inetti, rarissima e stranissima; ovviamente, studiata apposta). Lui che cinicischia e perde tempo ( cosa folle per un premier, abusivo, come lo e’ Berlusconi, o meno) in quanto aspetta il colpo contundente in arrivo. Viene tenuto in auto per minuti, dove si e’ fatto macchiare la faccia di sangue ad hoc, ma, guarda caso, nessuna macchia sulla camicia da fighettino nazifascista. Uno, che in un secondo, tira fuori fazzolettino nero ( e quindi meglio coprente il tutto), che era li gia bello, studiato e pronto. Ora, Berlusconi, cosi’, vorra’ intimidire chiunque lo critichi e prepararsi tonnellate di leggi pro Faraone. E’ stata una mossa studiata in Massoneria, infatti, i massoni Bersani, D’Alema e La Torre, si stan dimostrando pronti a dare il sangue, per inciuciare con Berlusconi sempre piu’. Questa sceneggiata me lo fa odiare tantissimo in aggiunta e mi fara’ scrivere contro di lui, tonnellate di volte di piu’. Berlusconi e’ un criminale sfacciatissimo pronto a tutto, anche a fare morti per le strade, per questo motivo, la mobilitazione contro lui, deve divenire mostruosa. Mio umile pensiero. Auguri e saluti al eroe anti Berlusconiano, Michele Nista, come, ovviamente, pure, a tutti, Tony.

  2. 2 Frank Di Cerbo New York City 21 gennaio 2010 alle 3:02 pm

    Uno dei piu’ prezzolati e schifosi, nonche’ luridi topi di fogna, complici di Banca Mafiolanum Camorranum Riciclanum Mediolanum e’ lo sciacquone di cash della Ndrangheta milanese, l”addirittura, pure, assassino Paolo Barrai di Mercato Libero, uno cacciato a calci negli zigomi, da Citibank, in quanto nella stessa creava conti fittizi a favore dei criminalissimi incravattati Ennio Doris e Giorgio Pirovano di Banca Mediolanum, per far fare loro enormi dividend washing sul 1,99 per cento della Generali ( 1.99 pc, ovviamente, per, fraudolentemente, direi, anzi, malavitosissimamente, evitare costosissime opa), nel 1999. Operazione, per la quale, gli stessi mafiosi in frak, Ennio Doris e Giorgio Pirovano di Banca CosaNostranum, AlCaponanum, Massonerianeonazistanum, Mediolanum, sfiorarono la galera ( salvati da che? dla primo scudo maiale e fiscale di Tremonti, o che caso, ooooo). E’ ora di fare una rivoluzione focosissima, in Italia, e’ ora di far finire male e da subito, tutti i Berluscones e loro complici bastardi e criminali di Rotary, Lions clubs ect ect. Frank Di Cerbo ( parente di chi caccio’ a sberle in faccia, anzi, a calci nello sfondato, il ladrone assassino verme Paolo Barrai, da Citibank)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

Ambra

St Paul from Millennium bridge

Tate modern

Valerio is in da Tube

QD0051003

Imperial War Museum, outside

QD0051006

J&F

London

Imperial war museum

Altre foto

maggio: 2009
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: