Saturo (?)

Ieri ho detto: non leggo, non scrivo. E’ in parte vero; il mio feedreader è fisso a +1000-elementi-da-leggere (anche se non è indicativo, ci arriva dopo due ore che non lo apro), e aldilà degli impegni su carta concretamente stampata non ho molto tempo per scrivere. In realtà ovviamente, seguo tutto quello che succede, anche se non voglio.

Indro Montanelli diceva di Berlusconi che l’Italia andava vaccinata. Bisognava farsi un giro con lui e poi tutto sarebbe passato; io ho sempre pensato che avesse ragione.

Bisogna infatti intendersi su cosa sia un giro di Berlusconi. Ha già governato cinque anni e sono vent’anni che non si parla che di lui. Compresi i giornalisti, gli uomini di informazione, che potrebbero e dovrebbero parlare d’altro; ma siamo in gran parte gente in buona fede, e se ne discutiamo così tanto è perchè il fenomeno è assolutamente curioso e unico, in parte inspiegabile. Avrete visto che ogni tanto qualcuno se ne esce dicendo la sua teoria su Berlusconi, sul Berlusconismo, sul perchè e sul percome – e tanto nessuno sa dare una definizione sufficiente di un fenomeno umano, politico e sociale così tanto indefinibile. Poi ci sono quelli che sono pagati, ma quelli non sono giornalisti, sono impiegati. 

Lui vince, io credo e dico anche io la mia, per un misto frullato di elementi. Uno, siamo un paese che non studia, né è particolarmente interessato a vedere le cose da un punto di vista, diciamo, culturale – concetti come non si dovrebbe, si dovrebbe, non si potrebbe, si potrebbe, non penso ci appartengano. Inoltre, coloro che usano questi concetti sono storicamente persone antipatiche, di sinistra, ricche e borghesi, intellettuali insopportabili che non hanno mai lavorato in vita loro, e danno lezioni. Terzo, siamo un paese a cui le leggi non sono mai importate; non abbiamo avuto una rivoluzione alla francese, non abbiamo mai creato uno stato fondato sull’individualismo (come, appunto, le rivoluzioni liberali). Non sentiamo la necessità di un giudice da cui andare a protestare, tutti i problemi vengono risolti dal soggetto stesso dentro la comunità, smussando gli angoli, “ma che ti strilli, adesso vediamo”. Questo ci arriva in gran parte dall’egemonia cattolica che domina il nostro paese (lasciate stare il Papa, parlo di cultura e di mentalità), rendendoci un paese più ricco di virtù umane e di calore, ma meno interessato alle grandi virtù civili. 

Penso che Berlusconi, per caso o per destino, ci guardi dall’alto di tutto questo. Un tipo ridanciano, sopra le righe, Romolo e Remolo, perennemente dissacrante, anticomunista – ricordando ai lettori che comunista ha da tempo smesso di essere una connotazione politica, ed è diventato un banale insulto, facilmente sostituibile con braccia rubate all’agricoltura, insopportabile testadicazzo, noioso frequenta-sezioni di Partito, vai a lavorare e simili (e hanno ragione) – e che ha il coraggio di dire quello che tutti fanno e pensano, ovvero che se le tasse sono troppo alte, a mio insindacabile giudizio, tu, Stato, i miei soldi te li puoi scordare. E poi, “ammazza quant’è bona quella, chissà se la da via facile, capperi parla anche bene, pure intelligente; addirittura, sei laureata? Sei proprio sprecata qui, Tesoro, hai mai pensato di buttarti in politica?”

Ecco, e poi c’è la moglie che sbrocca. Perchè fa notare che tutto questo comportamento forse va bene per il Bagaglino, ma è insostenibile per un paese che voglia dirsi civile, è irrispettoso della sua posizione di donna e moglie, è un insulto ai figli che lei ha partorito. E scrivo chiedendomi che posto ha tutto questo, anche io. Invece di raccontare chi non ha da mangiare, le cose che non vanno bene e che vanno cambiate, parlo di Berlusconi, anche io; scusate. Mettiamola così, se la nostra missione è spiegare, finchè ci sarà Berlusconi noi non parleremo d’altro, finchè non riusciremo a spiegarlo: ma lui non si può spiegare; e c’è chi si trova bene a vivere una vita inautentica di questo tipo, a raccontare il pittoresco e non il reale (ieri guardavo Vespa: quando ha detto ‘Presidente, mi permetta di mandare un video con i momenti più felici della sua vita’ ammetto di non essermi sono sentito molto bene); io no, ma porto la mia croce. 

Dicevo, Berlusconi tratta male la moglie, riassumendo. 

Ieri straparlavo di quanto questo fosse davvero troppo. Di quanto il governo non stesse realizzando nulla di rilevante, in più salta fuori che questo è pure pedofilo e che il suo angelo del focolare se n’è andato sbattendo la porta, siamo proprio oltre, vedrai che il giro di cui parlava Montanelli si sta per concludere, il Paese non lo accetterà, questa volta.Ma adesso che scrivo, ho già cambiato idea. E’ solo Berlusconi che tratta male la moglie, sono affari suoi, in un paese dove la violenza peggiore è quella domestica è pure un problema relativo, probabilmente chi ascolta la TV fa anche di peggio. Anche i vescovi, con l’editoriale di Avvenire ormai arcinoto, lo hanno mollato: ha poco stile. Chissà se anche i cattolici saranno d’accordo.

Ieri straparlavo che il paese fosse saturo di tutto questo, e che la boa fosse girata; mi sbagliavo, sono io che sono saturo. Fa niente, torno in trincea, continuate a passarci merda. Continueremo a raccontarla, finchè ce n’è.

0 Responses to “Saturo (?)”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

Ambra

St Paul from Millennium bridge

Tate modern

Valerio is in da Tube

QD0051003

Imperial War Museum, outside

QD0051006

J&F

London

Imperial war museum

Altre foto

maggio: 2009
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: