Pernacchia 02 / Onda su onda

pernacchia

“E allora ci siamo sentiti insicuri e stravolti /come reduci laceri e stanchi, come inutili eroi /con le bende perdute per strada e le fasce sui volti /già a vent’anni siam qui a raccontare ai nipoti che noi /noi buttavamo tutto in aria /e c’era un senso di vittoria /come se tenesse conto del coraggio /la storia.”


Volete sapere dov’è finita l’Onda Anomala? Ce lo spiega Marcolino, fonte attendibile.

Onda, manganelli, assemblee, politicismo, anarchismo, liberismo, scazzature, attrazioni, disillusioni, pdl, dl, pd, prc, dccv, tnt, thc….Rino Gaetano avrebbe fatto di meglio. Ma chi cazzo sono questi dell’onda?

E si, perché poi alla fine la politica è uscita come sempre. Dentro all’onda, come tutte le onde, c’erano cozze, studenti, telline, politicozzi, quadri, dirigenti senza casa, anacoreti, gamberi, tutti gonfiavano con i loro polmoni pieni di merda la vela straccia del “siamo un movimento irrapresentabile, liquido, apolitico, destra e sinistra sono superate, noi siamo: l’onda, basta con le vecchie categorie del ‘900”. Ma vaffanculo. Si! Va-ffa-nc-ulooo. Che il miglio del Secolo breve schiacci la pochezza della vostra inconsistente vacuità, che le forze sociali più granitiche del vecchio secolo vi sputino in faccia, voi e la vostra arroganza giovanilista (e siete tutti vecchi), voi e la vostra librante svolazzata da terra senza rendervi minimamente conto di ciò che vi striscia sotto. Ma quale Scuola d’Atene, il dito di Platone sapete dove mettervelo…lasciamo stare, mentre quello di Aristotele vi impone di chinarvi davanti al rispetto di chi si fa il culo sul posto di lavoro, su chi vuole rafforzare lo Stato sociale, dare salario, aumentare la difesa e il sostegno della scuola e dell’università pubblica.

Per tutte quelle persone che ci hanno creduto e poi si sono visti davanti i soliti stronzi che gli hanno detto: ” allora adesso noi dobbiamo INTERCETTARE le eccedenze LIQUIDE delle forze ANTAGONISTE che GENERANO conflitto” e quegli studenti, insegnanti, società civile, lavoratori a bocca aperta che vedevano l’organizzazione dissolversi nell’ultimo sole di novembre. Ma quale onda? Una flautolenza in una bacinella di piscio. Ha rivinto la vecchia partitocrazia stantia e macchinosa. Ma si! Ma voi state a rubbà a casa dei ladri. E io, io che ci stavo a guardare e a scrivere con voi i volantini: ma quale politica, qui mancava l’italiano. Allora un po’ di umiltà! Ritorniamo a fare quello che si è fatto nel tanto vituperato novecento. Studentelli da quattro soldi andate a parlare con le ECCEDENZE e vi renderete conto che sono le vostre stronzate che eccedono il grado di sopportazione.

Questo vostro nuovo così vecchio. Le vostre roboanti cazzate ideologiche che ripetono la lezioncina studiata mezz’ora prima e nella solitudine delle vostre famiglie patriarcali sentite il bisogno di parlare con le eccedenze. Onanismo. Praticate l’onanismo.

Ma dico, avevamo smosso le acque torbide di quindic’anni di tedio mediatico, avevamo messo al centro dell’attenzione la scuola. Ripartiamo dal basso, e per “basso” NON intendo Berlusconi, intendo l’orizzonte cristallino e sorridente di chi ha dentro il Daimonion della Politica, della partecipazione, ma non capite quanto è forte? Il mio ottimismo della volontà cozza con la vostra idiozia così reale . Oddio!! Questo articolo era per l’Onda o per il Pd? Va be tanto è uguale…

1 Response to “Pernacchia 02 / Onda su onda”


  1. 1 panducale 27 marzo 2009 alle 1:39 pm

    RUMOROSAMENTE CONSENTO…
    PANDUCALE


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

marzo: 2009
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: