E ci stanno riuscendo.

Io c’ero, e posso raccontare. Io c’ero, non è che me l’ha detto qualcuno.

L’ottima inchiesta di Repubblica sul mondo Neofascista romano si chiama Fuori dalle Fogne ed è un must-see. Le cose sono esattamente come le descrivono, e anzi, sono molto peggio.

Ci stanno riuscendo. I fascisti, ci sono. E ci sono sempre, molto bravi ed accurati nel fare quello che fanno nelle scuole, nel territorio. Hanno grafica, hanno inventiva e hanno intuizione.

Blocco Studentesco è veramente un’armata e veramente organizzato. Riesce a fare leva su tutti gli ingranaggi tipici dell’impegno e del disimpegno giovanile, e intendo musica. Intendo ironia nera, con le loro magliette che a me fanno ridere di gusto, e per loro sono un fomento. Intendo spazi e stanze da occupare a da autorganizzare, dove si dà aria alla creatività, una creatività giovanile, e cupa, ma che offre un’occasione al medio-pischello attuale. Intendo palestre e sport, nonchè la possibiltà, ogni tanto, di uscire per strada e corcare di botte qualcuno, per poi andarsi a bere una birra come se fosse tutto normale. Ah, e lo Stadio. Dite che conta?

E intendo la politica del contro, del chi l’ha detto che dobbiamo andare d’accordo con qualcuno, e prova tu a dire ad un ragazzo che non deve fare una rivoluzione. E’ un buon modo per ucciderlo dentro.

E una scuola di valori e una formazione politica, di segno matematicamente opposto a quella della Sinistra, che è la mia, e mi dispiace, è quella giusta. Ma non c’è più. E per fare politica serve formazione e per essere di Sinistra serve cultura e istruzione. Evidentemente nessuno capisce quanto sia povero di entrambi il sedicenne di oggi. Io li conosco, i licei. So quanto ci vuole, quanto sforzo serve per organizzare un’autogestione persino in una scuola di Sinistra, trovandosi da solo contro tutti. Loro hanno invece la forza del brand, e pure bello, perchè tenebroso e dunque sensuale e affascinante. E le vendite schizzano, mentre le scuole popolate da professori dei Cobas frustrati e vetero-marxisti, non sanno più cosa trasmetterti oltre che antipatia a pelle.

L’Onda Anomala è stata la prova luci del loro spettacolo. Tu organizzi una manifestazione, e loro arrivano col camioncino per guidarla. Tu provi a far capire agli studenti la situazione, e loro mettono Ligabue a palla, e tutti a ballare. Viene fuori che gli studenti di diversa idea politica hanno sfilato insieme, e di colpo hai organizzato una manifestazione per il Blocco Studentesco. E’ una lotta impari, credetemi.

Un adolescente, romano per la precisione, vive proprio nel grigio che loro, gli promettono, aiuteranno a dilaniare. Ed è proprio così che nasce oggi un fascista.

Questo paese è pronto per una dittatura, e le truppe si stanno formando, alla luce del sole e nel consenso generale. Rassicuranti ed ironici volantini dell’organizzazione politica giovanile più attiva e invitante su piazza inondano le scuole ogni giorno, seminando voti da mietere alle elezioni.

E noi, già blogger borghesi a vent’anni, non abbiamo nulla in mano per rispondere.

10 Responses to “E ci stanno riuscendo.”


  1. 1 bralic 18 marzo 2009 alle 3:03 pm

    sempre stato di centrodestra, sempre stato anticomunista, ma anche sempre antifascista e ti assicuro che il 99% dei “destri” è così, nessuno dittatura fascista all’orizzonte😉

    per fortuna..

  2. 2 Anellidifumo 19 marzo 2009 alle 8:33 am

    Sappi che ho ripubblicato su AdF.

  3. 3 watchdogs 19 marzo 2009 alle 9:08 am

    bralic… e mi sa che ti sbagli

    a parte che il fascismo pure era minoranza ma ci furono i lungimiranti “liberali” che li lasciarono fare, “così sistemano i bolscevichi” pensando di poter tenere sotto controllo la situazione. Può ricapitare, proprio se quelli di centrodestra antifascisti sottovalutano e pensano che è tutto sotto controllo

  4. 4 bralic 19 marzo 2009 alle 9:41 am

    watchdogs erano altri tempi, ora guarda quanti voti prendono alle elezioni La Destra, Forza Nuova ecc. E poi c’è anche da dire che uno potrebbe fare lo stesso discorso coi comunisti, che ce ne sono tra l’altro molti di più e con l’appoggio di tutta l’intellighenzia progressista; eppure non mi sento minacciato, e sai perchè?

    Perchè PD, PDL e UDC che sono più o meno (sic!) forze democratiche prendono l’80% dei voti; questo mi fa pensare che potremo continuare a sostenere veltroni piuttosto che fini, franceschini o berlusconi o casini o altri, senza però perdere mai la possibilità di cacciarli qualche anno dopo. Inoltre con l’ordine mondiale costituito, l’unione europea ecc. non penserete davvero che andiamo verso una seconda rivoluzione fascista spero!?!

  5. 5 Tc 19 marzo 2009 alle 12:59 pm

    non so, bralic. è nei miei pensieri.

  6. 6 MSNCHN 19 marzo 2009 alle 1:22 pm

    Rivoluzione fascista, forse no [ma non mettiamo limiti alla provvidenza].

    Svuotamento della democrazia, già fatto.

  7. 7 l'Etico 20 marzo 2009 alle 2:17 am

    È vero, la sensazione è proprio quella che i reazionari siamo diventati noi, e d’altronde nel giro di alcuni anni siamo passati da chiedere la luna a chiedere un semplice buon senso.

    Però questo gioco subdolo tra impegno e disimpegno giovanile non è solo un esclusiva di forze extraparlamentari: al nord viene anche fatto dalla Lega, che con questa strategia è diventata partito di massa sdoganato.

  8. 8 Riccardo 20 marzo 2009 alle 3:10 am

    facciamo un esperimento? siamo tutti un momento “politically scorret”? dimentichiamo di dover sempre dire le cose serenamente e pacatamente ? Di non dover mai dar fastidio a nessuno?
    Così, per gioco … io ho iniziato … un piccolo esperimento …

    http://riccardoparis.blogspot.com/2009/03/stop-al-politically-correct.html

  9. 9 bralic 21 marzo 2009 alle 12:25 am

    io non sono mai politically correct😛


  1. 1 Francesco Costa » links for 2009-03-18 Trackback su 19 marzo 2009 alle 7:02 am

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

Ambra

St Paul from Millennium bridge

Tate modern

Valerio is in da Tube

QD0051003

Imperial War Museum, outside

QD0051006

J&F

London

Imperial war museum

Altre foto

marzo: 2009
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: