non è un test locale

Soru ha perso la Sardegna. E questo è oramai un fatto.
Si parlava negli ultimi giorni di un “importante test nazionale” riguardo a quest’elezione, e in effetti è così: di certo non siamo davanti a qualcosa di Regionale e basta.

Soru certamente è un tipo di Partito Democratico. Il grande outsider che sul suo nome ha coalizzato una vasta forza. La retorica della “società civile”, i non-burocrati, i “volti puliti”, stasera prendono una gran mazzata: e non mi sento di festeggiare per questo.

Questo tipo di PD, per farla breve, che viene sconfitto stasera – appiccichiamo per una volta qualche etichettaccia – è certamente molto più Veltroniano che Dalemiano. L’idea di un grande partito come centro aggregatore e come camera di compensazione di interessi anche diversi (talvolta inconciliabili). E che quindi non abbia bisogno di allearsi con nessuno per sopravvivere – “la vocazione maggioritaria”. Contrapposto a un partito di tipo…beh, sta scritto qui, ve lo spiega direttamente lui. “PD non autosufficiente, ricostruire il Centrosinistra”: abbastanza chiaro.

In realtà non è stata la forma di Partito scelta a far vincere o perdere Soru, questo lo so bene; Soru ha fatto delle scelte, ha scontentato, ha avuto il coraggio di governare, e questo non è gradito. Tuttavia cerco di anticipare quello che si dirà domani.

Il PD ha perso l’alternativa a Bersani. L’altro grande nome poteva e doveva essere il piccolo miracolo Sardo. Ora, non credo che valga più come carta da giocare. E lo stesso Veltroni torna sul Continente ancora più bollito di quanto non sia già. 

Stupisce il comportamento del Partito Sardo d’Azione, il Partito di Emilio Lussu e delle Brigate Sassari, che da qualche tempo intreccia dubbi rapporti con la Lega, e che ha portato un buon 4% a Berlusconi. Piu informazioni al riguardo, nei commenti, qui.

Questo per gli interessi di bottega. Per quanto riguarda lo stato di salute complessivo della faccenda, lo si trova sintetizzato qui.

6 Responses to “non è un test locale”


  1. 1 MSNCHN 17 febbraio 2009 alle 3:01 am

    Il cazzo. Soru da solo prende il 4% più dei partiti della coalizione sommati.

    E’ il PD nel suo complesso ad andare a -11%. E attualmente, il PD non è affatto “della società civile”.
    Ed è stato il Pd degli organi dirigenti, non quello “della società civile”, a far arrivare a queste elezioni.

  2. 2 Tc 17 febbraio 2009 alle 10:01 am

    già. ma se avesse convinto nella sua azione di governo avrebbe magari sfondato lui, e indietro i partiti. soru è uomo della società civile inserito nel partito modello veltroni (anzi, Prodi per di più). ora è triturata anche solo l’idea di fare un partito che includa la società civile. è quello che diranno.

  3. 3 Fabiano 17 febbraio 2009 alle 11:02 am

    Stavolta c’avevo creduto.Ma davvero.
    E’interessante come i mezzi d’informazione abbiano per lo più parlato di una “vittoria di Berlusconi”,quando il Pdl ha perso quasi 13 punti dalle politiche e l’Udc è stato determinante…

  4. 4 MSNCHN 17 febbraio 2009 alle 3:18 pm

    Ma il Partito modello Veltroni quale sarebbe? Quello dei capi-corrente? Delle spartizioni per i posti di potere locali? Quello dei notabili candidati? Non lo so, dove sia la società civile in questo partito modello Veltroni io non lo vedo. Anche perchè è lo stesso Veltroni a dire “questo partito non è il mio”.

  5. 5 Tc 17 febbraio 2009 alle 5:46 pm

    mica ho detto che già c’è. ho detto che ora è quasi impossibile che si faccia – diranno che non vince, hai visto soru?

  6. 6 fabrizio z. 17 febbraio 2009 alle 6:10 pm

    io sono sardo e ho votato la scorsa volta Soru. non l’ho più votato perchè ha fatto il piccolo dittatore senza tenere conto di cosa pensavano i sardi. E i sardi lo hanno ripagato ben bene.

    Elezioni in Sardegna: la vittoria di Cappellacci e le ragioni della sconfitta di Soru


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

febbraio: 2009
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
232425262728  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: