così si fa

Ieri, iniziativa del collettivo su precarietà e affini, andata anche interessante nonostante la logorrea del delegato CGIL. Marcolino prende la parola e spara a zero sui Giuslavoristi, dicendo che non vanno ascoltati perchè plasmano l’economia cambiandola fino al delirio di inventare la precarietà.

Sarà. Io continuo ad essere un grande fan di Pietro Ichino, per quello che dice, e soprattutto per quello che fa, visto che pubblicare il rendiconto spese di ogni singolo spiccio che mi entra in tasca se ricopro un ufficio pubblico, l’aveva promesso anche umilmente il sottoscritto, quando era il caso di giocare. 

( via wittgenstein, comunque )

1 Response to “così si fa”


  1. 1 panducale 6 dicembre 2008 alle 8:55 am

    anche il sottoscritto, ai tempi, pubblicava tutto. gli dicevano che era uno stronzo. complimenti. panducale


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

dicembre: 2008
L M M G V S D
« Nov   Gen »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: