Sulla cima dell’albero.

579519394_74fd2a1f15_m.jpg Niente, me l’ero ripromesso poco fa tornando a casa, ma alla fine credo non sia manco il caso.

Cioè, è improprio, nel senso che ne parlerò domani, ma oggi non mi va. Ti aspetteresti da un blog politico come questo lunghi commenti su quello che è in corso in questo paese, sulle tre simultanee vicende giudiziarie ( Mastella, Berlusconi, Cuffaro ). E arriverà, arriverà, ma non oggi.

Ogni tanto bisogna salire sull’albero, come dice il mio professore di Pubblico. Salire sull’albero per vedere a che punto stai della faccenda, che aria tira intorno.

E poi sono giorni che parliamo solo di cose seriose, e questo è pur sempre il MIO blog. Non che debba rendere conto di quello che scrivo, ovvio.

Innanzitutto diciamo che sono contento. Non so se sia colpa di WordPress che è un ottima base, o magari un fortuito combinato disposto di caso e fortuna, fatto sta che andiamo e veniamo dalla lista dei 100 blog piu in rapida crescita del mese, e davvero ringrazio tutti voi che mi leggete. Non pensavo.
Magari trovate qua ogni tanto quello che spesso non riesco a trovarci manco io. Malinconico, eh?

E’ che ascolto. Respiro il vento che tira.

Ho ripreso la bicicletta per spostarmi, per andare a fare ripetizioni ad esempio. Le mie strade sono sempre quelle in fondo. Da quando ho scoperto il tracciato privilegiato per arrivare ovunque, il Parco dell’Aniene che è una Crossroads universale; via Levanna e la sua pendenza ripida ti ricordano che qui, una volta, non c’era davvero niente. C’era al massimo posto per le pecore che incontri piu dietro, e CittàGiardino con le sue villette era al massimo una brutta collina.

Via Levanna la faccio sempre in piedi, perchè io sono bravo ad andare in bici.
Però ho pensato che dovrei portarmi dietro una macchina fotografica, e magari provare trovare qualcosa di bello da portare a casa. A volte passo e per un attimo ho una foto in mano, però non ho la macchinetta nello zaino, e allora la foto se ne va tutta incazzata.

Lo so, ci sono alcune cose che ti prendono e dovresti fare sul momento. Tipo l’altra volta che mi è venuta l’idea per una storia fantastica da scrivere da qualche parte, non so, un giorno, e ci ho pensato per tutto l’autobus al ritorno…per non dimenticare tutto il ragionamento gli ho trovato un titolo e l’ho affisso in bacheca qui accanto, però tanto lo so che è solo un altra delle cose che farò.

Ascolto. Annoto l’aria che gira. Questo grigio gennaio, senza sole e senza gelati, se la crede un sacco gaggia . Il centro della paralisi urbana è nella mano di quello che la alza per iniziare a fare una cosa : e poi ricade pesante sul tavolo, e alza una mandria di polvere. Floooooosh. L’unico momento in cui non penso a niente è quando sto culo alla sedia a studiare Diritto Privato : è preoccupante, è preoccupante.
Trovo l’Università un luogo affascinante. Ma non è ancora mio.

Niente. Tutto si comporta come se la mia cassetta della posta fosse vuota. Nessuna nuova buona nuova? Di sicuro niente grane : ma è un sorriso forzato. Allora tiro una moneta. Se esce testa mi giro, guardo il sole e vado via. Se esce croce apro l’ombrello, poi penso che visto che è uscita croce fa molto più character se lo richiudo, e vado via sotto la pioggia.

Umpf. Boing.

0 Responses to “Sulla cima dell’albero.”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

Ambra

St Paul from Millennium bridge

Tate modern

Valerio is in da Tube

QD0051003

Imperial War Museum, outside

QD0051006

J&F

London

Imperial war museum

Altre foto

gennaio: 2008
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: