Alemanno, sulle barricate!

Questo governo ha ancora davanti a se pochi mesi di vita: perchè si deve rendere conto che si sta mettendo contro un nemico molto più forte di lui. Già. Se due delle misure per ora nel testo della finanziaria che Berlusconi presenterà oggi alle tre non saranno espunte, sarà guerra senza quartiere.

Mi riferisco al ticket una tantum di dieci euro sul turismo romano, e ben di più al pedaggio sul Grande Raccordo Anulare.

“Buongiorno signori, benvenuti in Italia; il nostro è un bellissimo paese, ma i nostri conti pubblici sembrano una barzelletta: perciò, per soggiornare, dovete pagare una gabella di dieci euro al governo”. Ecco, se un albergatore vi presentasse una situazione del genere, voi vi arrabbiereste? Si. Paghereste, ma non sarebbe un bel benvenuto.

Ma vabbè. So’ turisti, crucchi e yankee, navigano nell’oro, schiattassero. E’ per il pedaggio sul Grande Raccordo Anulare, che Berlusconi dovrà scappare inseguito dalla folla in preda al delirio. Considerando in primo luogo il fatto che chi conosce il GRA sa bene che è strutturalmente impossibile metterci il pedaggio: non è pensato per quello, infatti non c’è spazio per mettere i caselli. Allora o si creano dei caselli strambi, che moltiplicheranno il già paranoico traffico, oppure, non saprei, facciamo pagare il pedaggio una tantum a tutti i residenti della città?!

In entrambi i casi, uno peggio dell’altro, Berlusconi, come detto – in realtà Tremonti, ma vabbè – si sta mettendo contro un nemico non alla sua portata: i pendolari del traffico romano. Mi rendo conto che un governo lungimirante debba prendere misure impopolari; non sto neanche scendendo nel merito: ‘sti soldi, da qualche parte, bisognerà prenderli. Ma secondo me sarà guerra batteriologica, sangue ovunque, risentimento diffuso, foto di Berlusconi come bersaglio delle freccette negli Autogrill del Raccordo, sedili dei camion foderati con la sua faccia ad ammorbidire il deretano di camionisti, non solo bloccati in quel bordello inumano che è il traffico di Roma, ma anche costretti a pagare un balzello: siamo al rotatico versione 2010. Eh no, belli miei, ce li convincete voi, quelli, a pagare.

Tralasciando, ancora, la banale considerazione che provvedimenti del genere (alberghi, trasporti) con tasse piatte sarebbero clamorosamente disincentivanti per l’economia locale romana – c’è da chiedersi, in effetti, se non siano frutto di un suggerimento di fonte verde-padana, fossi Alemanno, e tenessi alla mia vita e al mio mandato di Sindaco nel 2013, chiederei al governo di allargare la manovra, almeno, alle grandi tangenziali dei grandi centri urbani (Milano, Torino, Napoli…). Peraltro, da romano – mi scuserete – mi sembra anche più giusto.

2 Responses to “Alemanno, sulle barricate!”


  1. 1 Axell 26 maggio 2010 alle 3:07 pm

    Beh, la tangenziale di Torino è già a pagamento e ci sono solo due caselli… in entrata e in uscita, ma la nostra è una “C” non una “O” completa…

    Per la tassa (assolutamente stupida) ti dico che in Francia si paga e due anni fa era di 6 euro… (in tutta la Francia).

    ciao

  2. 2 Giacomo 29 maggio 2010 alle 8:10 pm

    anche a napoli se paga; ci so i caselli, che so pari pari a quelli dell’autostrada. con il telepass va detto che passi rapido, epperò pure la tangenziale napoletana è un bel budello.
    a firenze la tangenziale non ce l’hanno. per questo utilizzano l’autostrada. quindi pagano eccome.
    A Milano, da quel poco che mi ricordo, il dazio non c’è.
    Una soluzione attuabile a Roma sarebbe una soluzione sul modello autostrada svizzera o austriaca. un tagliandino di durata annua, da esibire sul cruscotto. Se non ce l’hai, la multa è di x volte il valore del tagliando.
    Detto questo, sono pienamente d’accordo, sarà guerra :)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

Ambra

St Paul from Millennium bridge

Tate modern

Valerio is in da Tube

QD0051003

Imperial War Museum, outside

QD0051006

J&F

London

Imperial war museum

Altre foto

maggio: 2010
L M M G V S D
« apr   giu »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.911 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: