Arrestato capo dei chierichetti nel Bolzanese: indovinate? Pedofilia

[per Giornalettismo]

Stavolta non è un presbitero al centro dello scandalo: è un laico molto impegnato nella vita parrocchiale, beccato grazie al computer pieno di immagini pedopornografiche.

Le valli del Bolzanese sono in subbuglio: a Varna è finito in manette Klaus Moosburger, definito “mito del volontariato” dalla comunità locale, attivista Caritas, biondo e aitante alpinista. “Era praticamente l’aiuto-parroco”, scrive un magazine del mondo del volontariato locale. Dal 2006 al 2009, secondo la procura, il ragazzo si sarebbe speso in attività criminose ai danni di minorenni, come dimostrerebbe il suo archivio informatico, cancellato in tutta fretta ma facilmente ripristinato, e pieno di immagini dei suoi orrendi crimini. “Immagini raccolte dall’uomo in varie occasioni”, scrive il Corriere, “comprese i soggiorni estivi e le gite dei chierichetti”. Il giovane era infatti anche animatore della sezione giovanile dell’alpinismo locale, oltre ad essere il responsabile dei chierichetti della parrocchia del Paese.

MEA CULPA, MEA CULPA – Sconvolta la diocesi, che per bocca del vescovo Karl Gosler in persona chiede perdono. “A nome della Chiesa locale posso solo esprimere il mio sincero rammarico e in particolare alle vittime chiedere perdono a nome di chi ha fatto loro del male”. Come primo intervento, il vicario del vescovo padre Matzneller, responsabile per “le presunte molestie” ha annunciato l’apertura sul sito della diocesi di un forum web che, fungendo da filo diretto, possa essere un modo per denunciare casi di abusi e di molestie all’episcopato. Ma, a sentire le autorità ecclesiastiche, l’impegno non si fermerebbe qui. “Nel caso in cui vi siano segnalazioni su presunti episodi che non siano ancora prescritti per legge, vi è naturalmente la disponibilità a collaborare con l’autorità giudiziaria locale” scrive il vescovo, mentre il vicario responsabile chiude: “Si devono chiarire le conseguenze legali e all’interno della Chiesa e si devono trarne quindi le giuste conseguenze.”. Dichiarazioni dunque in linea con quelle della CEI che, in una nota di oggi, si era detta “pronta a collaborare” con le autorità secolari per risolvere la piaga dei preti pedofili.

IL DIAVOLO SI MOSTRA COME UN AGNELLO – E pedofilo, dunque, anche il bravo ragazzo trentino: ma, in più, se le accuse a suo carico venissero confermate, un ipocrita. Navigando sul suo profilo Facebook, scopriamo infatti che il nostro Klaus era iscritto al gruppo di sostegno all’elezione di tal Simon Tschager alla carica di Garante dei Minori della Provincia Autonoma di Bolzano, una figura istituzionale approvata nel 2009 dalla giunta di Luis Durnwalder: “una sorta di difensore civico dei minori”, aveva spiegato a suo tempo il governatore trentino, “richiestoci anche dalle associazioni di volontariato”.

2 Responses to “Arrestato capo dei chierichetti nel Bolzanese: indovinate? Pedofilia”


  1. 1 juhan 31 marzo 2010 alle 5:09 am

    Questa volta è un pesce piccolo, un laico e non ci sono di mezzo i capi che l’hanno protetto e allora: dagli al mostro, alla mela marcia!
    E la chiesa è salva!


  1. 1 Arrestato capo dei chierichetti nel Bolzanese: indovinate? Pedofilia | Trentinoweb Trackback su 30 marzo 2010 alle 7:27 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

Ambra

St Paul from Millennium bridge

Tate modern

Valerio is in da Tube

QD0051003

Imperial War Museum, outside

QD0051006

J&F

London

Imperial war museum

Altre foto

marzo: 2010
L M M G V S D
« feb   apr »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.911 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: