Irrituale

Sono stanco bollito – il martedì è una giornata pessima – e quindi la faccio molto diretta.

Al di la del contenuto, che è peraltro opinabile, il fatto che il Presidente della Repubblica abbia reso pubblica una corrispondenza privata di natura però politica è fatto abbastanza irrituale. Quando il Capo dello Stato ritiene di dare rilevanza pubblica al suo pensiero si dice che ‘esterna': e il potere di esternazione è materia di acceso dibattito fra i Costituzionalisti.

Intervenire a gamba tesa nel dibattito politico dell’attualità, da parte della massima istituzione dello Stato, è considerato da molti inopportuno e fuori dalle prerogative del Presidente della Repubblica: il Capo dello Stato si deve limitare alle sue strettissime attribuzioni, e deve parlare laddove sia assolutamente necessario. Per lui parlano i suoi atti, più che le sue parole: e questo perchè i suoi atti formali sono sempre controfirmati dai ministri, quindi c’è sempre qualcuno con cui, nel caso, prendersela. La lettera del Capo dello Stato è talmente irrituale che domani qualche deputato potrebbe anche alzare una interrogazione in Parlamento: ma così, per ipotesi.

Se pensate che sia esagerato, guardate che in Germania, tipo, è anche peggio. Notte.

4 Responses to “Irrituale”


  1. 1 Mah 19 gennaio 2010 alle 11:54 pm

    Napolitano Uno Di Loro!
    Tu-tu-tu-tu-tum!

  2. 2 2t 20 gennaio 2010 alle 11:18 am

    a me sembra abbastanza evidente che il destinatario non è la famiglia e che il messaggio vada letto tra le righe.. sostanzialmente sono in parte d’accordo con mah.. mi sembra una chiara volontà di schierarsi..sbaglierò…

  3. 3 Anonimo 20 gennaio 2010 alle 11:41 am

    Napolitano ha fatto bene. Guarda che dopo Cossiga dire cosa sia ritutale e cosa no.è assai difficile..è il caso classico di pacificazione, che non avviene per un fatto (solo) collettivo, ma in una circostanza particolare vale a dire la ricorrenza della morte di un uomo. Tanto se fosse stato zitto avrebbero detto che è complice e blabla (e vai con la delegittimazione di una carica di garanzia), se avesse parlato in pubblico sarebbe stato troppo. Così è una terza posizione abbastanza condivisibile. Di Nap sono altre le inquietante irritualità (vedi firma del d.d.l alfano).
    Baby è la società di massa, nell’epoca di Berlusconi. Lo so Tommaso è come disse Craxi in un cesso a Santiago del Cile mentre un soldata lo guardava pisciare. Craxi: ?es dificil la vidad?. La guardia: Bastante! (non centra niente ma per me è l’unico episodio di Craxi degno di nota).

  4. 4 maria 20 gennaio 2010 alle 2:13 pm

    diciamo che il presidente non mi è piaciuto.di solito mi pice di più.stavolta per niente.poca analisi,niente discernimento,poca contestualizzazione..ce n’era proprio bisogno?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

Ambra

St Paul from Millennium bridge

Tate modern

Valerio is in da Tube

QD0051003

Imperial War Museum, outside

QD0051006

J&F

London

Imperial war museum

Altre foto

gennaio: 2010
L M M G V S D
« dic   feb »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.911 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: