positivi effetti del fanatismo religioso

Strano affare la religione.

Geopolitica, che sto seguendo in questi giorni all’università, mi sta aprendo gli occhi su più di un concetto.
Per esempio, di religioni al mondo ce ne stanno tante.
Lo so, è una banalità, ma sono le cose piu evidenti ad essere quelle piu nascoste . Comunque, per me è importante per il fatto che mi da un argomento in piu per evitare di dare retta a chi inizia guerre di civiltà, piccole o grandi, perchè glielo ha detto Dio, in un modo o nell’altro.

Se è vero che la mia Fede nasce da esperienze di vita personali, cioè, come dice il Papa, dall’incontro con Gesù, l’unica cosa che posso augurare a un tale che passa per strada è di provare nella vita esperienze tali da portarlo a credere. Certo non pretenderò di convertirlo in nome della ( eventuale ) luce che avessi visto io. 

E’ per questo che mi si rigirano gli occhi quando leggo la lettera che il Papa ha inviato a Marcello Pera, dopo che ha letto il suo libro appena edito. Alcuni Interrogativi:

1) Il Papa legge i libri di Pera? Pera scrive libri? Pera sa scrivere?  Non ero stato informato.
2) Ma chi, quel mostro d’etica che s’intromette in affari di appalti e quote azionarie dell’azienda del gas di Lucca? E che fa espellere il sindaco di Lucca da Forza Italia ( si, stesso partito ) perchè si era rifiutato di stare ai suoi giochi?
3) Se leggete un attimo la lettera ( ci vuole poco e ne vale la pena ), vi appare subito quello che è un vero e proprio manifesto politico di un papato, di una gestione lampantemente conservatori. 
…l’essenza del liberalismo a partire dai suoi fondamenti, mostrando che all’essenza del liberalismo appartiene il suo radicamento nell’immagine cristiana di Dio: la sua relazione con Dio di cui l’uomo è immagine e da cui abbiamo ricevuto il dono della libertà …
Vero, percarità, giusto però per ricordare che il liberalismo è stato inventato da un plutocrate inglese che cercava il miglior modo di far quattrini garantendo crescita e prosperità per tutti. Tanto è vero che il liberalismo si è affermato con la Rivoluzione Francese, ed è stata l’arma dei Borghesi contro la Monarchia Francese (e il clero che stava subito sotto); loro cercavano un modo per non rispondere più al Re, e usarono i Diritti Naturali dell’Uomo ( vita, libertà e proprietà privata, J.Locke ) per potersi fare i fatti loro in pace. Questo portò alla creazione di quisquilie come lo Stato Moderno.
Se il liberalismo scende giù direttamente da Dio, potevano risparmiarsi la Vandea, per esempio. 
Tuttavia questa è meta teologia e metà filosofia, in cui non mi avventuro oltre per paura di avere già sbagliato. Ultima cosa prima di passare oltre, comunque : il liberalismo è una dottrina economica, e Gesù i commercianti dal Tempio li ha cacciati a frustate. Spero lo abbiano interpellato prima di riaccostarlo ai mercanti. 

Non meno impressionato sono stato dalla Sua analisi della libertà e dall’analisi della multiculturalità in cui Ella mostra la contraddittorietà interna di questo concetto e quindi la sua impossibilità politica e culturale.
E, subito dopo,
Ella spiega con grande chiarezza che un dialogo interreligioso nel senso stretto della parola non è possibile, mentre urge tanto più il dialogo interculturale che approfondisce le conseguenze culturali della decisione religiosa di fondo. 

Quindi, riassumendo. La fede è fede e non si svende dialogando cogli altri. Si può dialogare solo, semmai, sulla propria cultura e sulla propria politica, ma essendo essa una conseguenza della propria fede, una società multiculturale non sarà mai possibile. 

Questa è un’impostazione assolutamente conservatrice, reazionaria e rigida, e mi piacerebbe che il Papa della mia chiesa non dicesse ‘ste cose. Una società multiculturale non solo è possibile, è necessaria e per il 98% già esistente, e lo sappiamo tutti, lo vediamo davanti a noi, non serve essere laureati.
Una ipotesi come quella contenuta nella lettera del Papa è…illiberale.  Questo Papa immagina un’Europa feudo della Cristianità, pronta a combattere contro un chissaddove che sventola il pentacolore dell’Islam o di qualche altra cosa. Le parole sono chiare, se non c’è il dialogo fra religioni e società, io vorrei sapere che rimane.
E’ liberale l’impostazione di Pera&Papa? “L’europa è fondata su radici cristiane, chiunque pensa il contrario si arrenda perchè tanto è cosi.” Cosa è, la libera accettazione di una realtà necessaria? Sei libero solo se accetti che è cosi, suona tanto di ricatto, e comunque queste sono parole che Pascal usava nei confronti di Dio, non certo dell’Europa Cristiana.

Anche perchè qui già nasce il braccio operativo di questo neo-fondamentalismo. Magdi Cristiano Allam, autoproclamato crociato, fonda ” Protagonisti per l’Europa Cristiana “, partito che dice di essere aperto anche ai mussulmani, a parte che accettino il fatto che l’Europa è Cristiana. 
Capito? L’impostazione è: state pure, purchè vi rendiate conto che siete in casa d’altri. E non sporcate per favore.

Adesso ve la dico io una cosina. Le radici dell’Europa non sono Cristiane, semmai sono precedenti. Questo continente è cresciuto a pane e Diritto Romano (nelle due chiavi di lettura del Mos Italicus in Germania e Mos Gallicus in Francia, per essere molto precisi). Notizia dell’ultim’ora, il Diritto Canonico è copiato paro paro dal Diritto Romano, del quale la chiesa si considera(va) prosecutrice; e il Diritto Romano nasce dall’osservazione della realtà, dalle consuetudini e dai rapporti umani. Non da qualcosa di trascendente, anzi, appena hanno potuto i romani hanno tolto ai loro sacerdoti l’amministrazione della giustizia. Li consideravano troppo rigidi e inadeguati ai tempi. Chissà perchè.

3 Responses to “positivi effetti del fanatismo religioso”


  1. 1 panducale 30 novembre 2008 alle 4:27 pm

    buone osservazioni. forse scrivo anch’io. panducale

  2. 2 Marina 30 novembre 2008 alle 11:16 pm

    Caro Tommaso,
    mi rendo conto che stai sicuramente incominciando gli studi giurisprudenziali.
    Ma di pane e mortadella ne dovrai ancora mangiare parecchio.
    Mi trovi la frase in qualche pubblicazione cartacea, in cui il sig. Allam si è autodefinito crociato?
    Ti intendi di antropologia, di entnocentrismo culturale? Mai sentito parlare, almeno?
    Di multiculturalismo (sociale), men che meno, immagino.
    Ovviamemente non entro nel merito del Concilio Vaticano II. Hai mai letto Pera? O è difficile?
    Di cosa sia l’ideologia liberalista e quella comunista, socialista (dovresti condannare entrambe…anzi, tutte e tre).
    “…e mi piacerebbe che il Papa della mia chiesa…”: questa poi e’ aberrante. Mi auguro che tu non abbia compiti educativi: ancora devi poter lliberarti di un bel po’ di ideologie per poter essere libero di riflettere, pensare, studiare (e se ci credi: pregare).
    Buona strada.
    M.

  3. 3 Tc 30 novembre 2008 alle 11:35 pm

    scusa tanto, perchè è aberrante dire che mi piacerebbe che il papa dicesse cose diverse?
    Proprio a proposito di Concilio Vaticano II : la mia posizione collima in gran parte con quella espressa dall’organo ufficiale delle chiese di base, noisiamochiesa, di cui trovi il link qui a fianco. Mi sento, in effetti, in grande sintonia con loro, da cattolico quale mi sono trovato ad essere ( intendendo continuare su questa strada ) pur non avendo mai messo piede in una CdB. Ma so per certo le chiese di base senza il concilio manco esisterebbero. Cito testualmente : “L’alleanza organica tra liberalismo e cristianesimo e la diffidenza nei confronti del dialogo interreligioso sono l’oggetto di una inaccettabile lettera di Ratzinger all’ateo devoto Pera che propone una religione civile senza Vangelo”. Questo semplicemente per dimostrare che diritto di parola c’è per tutti, e non credo sia il caso di usare toni da eresia. Non ho detto che sono inviati del demonio, ma solamente che sono entrambi dei conservatori che portano avanti un’idea di Europa che non mi piace, che trovo sbagliata e che credo porterà danni. Se hai tempo di spiegarmi nel merito in cosa sbaglio sarò felice di imparare.

    Ti assicuro che nei compiti educativi che mi capita di avere sono obiettivo e funzionale, ma dovresti venire a chiedere perchè è naturale che tu non ci creda, solo sulla mia parola.

    Non vengo a dire a te di quali cose ti devi liberare per poter pensare e soprattutto pregare. Questo è abbastanza invasivo, e non credo che qualcuno dovrebbe permettersi di farlo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




D-Avanti è il Blog di Tc.
Tc sta per Tommaso Caldarelli.
Tommaso Caldarelli sarei io.
E l'immagine di testata è quella storica del blog

Aggeggi

a

Flickr Photos

Ambra

St Paul from Millennium bridge

Tate modern

Valerio is in da Tube

QD0051003

Imperial War Museum, outside

QD0051006

J&F

London

Imperial war museum

Altre foto

novembre: 2008
L M M G V S D
« ott   dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.911 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: